Nakshatra

(Constellations) Based Predictions with Remedial Measures
Autore/i: Shubhakaran K. T.
Editore: Sagar Publications
preface and introduction by author. pp. 370, New delhi Prezzo: € 23,00

This book is the best in the predictive astrology books available today and deals with the individual characteristics, education, profession, family life, diseases etc. based on the birth constellation. The author has given the results based on the placement of each planet in one of the four pada, which can be understood even by a layman with the help of a computerized horoscope. The reader will find that he is really reading his own happenings in his life.

Politica Hermetica N. 26 – 2012

L’occident vu d’ailleurs – Acculturation de l’ésotérisme hors d’Europe
Autore/i: AA. VV.
Editore: L’Age d’Homme
pp. 146, Paris (France) Prezzo: € 21,00

Sommaire

Naoki KASHIO

L’influence de l’ésotérisme occidental sur les religions japonaises: théosophie, bouddhisme, nouvelles religions

Pascal BoURDEAUX

Pour une archéologie des réseaux ésotériques vietnamiens: de l’Indochine coloniale aux confluences eurasiatiques

Berthe LOLO

L’heritage de la tradition sorcellaire en Afrique subsaharienne. Lutte de pouvoir entre Églises nouvelles dites du Réveil, groupes ésotériques et guérisseurs traditionnels

Marion AUBRÉE & Jérémy JAMMES

Développements et mutations du spiritisme kardéciste: Brésil / Viet Nam

La Contribution de THIERRY ZARCONE, «Réinterprétation et “reconnaissance” de l’ésotérisme occidental en Turquie», sera publiée dans le prochain numéro.

ÉTUDES

Stéphane GUMPPER & Jean-Pierre LURANT

La savoirs aux «marges» dans les périodiques français
des XIX et XX siècles. Histoires périphériques ou polémiques?

Stéphane FRANÇOIS
Jacques de Mahieu: entre racisme biologique et «histoire mystérieuse»

NOTES DE LECTURE

Jean-Pierre LAURANT

Sabine Doering-Manteuffel: L’Occulte, histoire d’un succès à l’ombre des Lumières. De Gutenberg au World Wlde Web

Stéphane FRANÇOIS

Raison Publique, «Complot et terreur», n° 16, juin 2012

Arthur Versluis, Lee Irwin, Melinda Phillips: Esotericism, Religion, and Politics

Brigitte BEAUZAMY

Stéphane FRANÇOIS: L’Écologie politique. Une vision du monde réactionnaire?

NOUVEAUX LIVRES EN LANGUE ALLEMANDE

Hans Thomas HAKL
Wolfram Frietsch: Die llluminaten: Geschichte, Herkunft, Ziele (Les llluminés: histoire, origine, fins), Graz, Verlag für Sammler, 2011

Ferdinand Zahlner: Personenlexikon zur Paranormologie (Dictionnaire biographique de la Paranormologie), Innsbruck, Resch Verlag, 2011

Hartmut Zinser: Esoterik: Eine Einführung
(Ésotérisme: une introduction), München, Wilhelm Fink, 2009

Barbara Aland: Was ist Gnosis
(Qu’est-ce que la gnose?), Tübingen, Mohr Siebeck, 2009

Œuvre Chymique

La somme de la perfection ou l’Abrégé du Magistère Parfait de Geber, philosophe arabe – 2 Volumi
Autore/i: Geber
Editore: Guy Tredaniel Editeur
vol. 1 pp. 248, vol. 2 pp. 184, Paris Prezzo: € 54,00

Réimpression de ce texte fondamental d’Alchimie traditionnelle tiré de la Bibliothèque des Philosophes chimiques de Salmon, avec une introduction de Charles- Gustave Burg. L’auteur a soin de nous prévenir : “Je n’ai pas enseigné notre science de suite, mais je l’ai dispersée ça et là en divers chapitres.”

Note sulla Teoria dei «Quattro Movimenti» della Terra in Cina e in Occidente

Si evidenzia l’articolo contenuto in “Cina” n. 13 (da p. 7 a p. 27)
Autore/i: Bausani Alessandro
Editore: Ist. Italiano per il Medio ed Estremo Oriente
pp. 20, Roma Prezzo: € 25,00

Il motivo che mi ha spinto a scrivere queste note sta in un curioso passo (che, a mia conoscenza, nessun commentatore europeo ha finora preso in considerazione) dell’ampia enciclopedia medievale musulmana dei «Fratelli della Purità» (Ikhwan as-Safa), specie di comunità esoterica islamica del secolo X A.D., a tendenze ismailite, che fiorì soprattutto in Mesopotamia ed ebbe una notevolissima importanza culturale, influenzando molti ambienti anche lontani dalle idee dei «Fratelli». Ma, fedele lettore come sono della monumentale e mai abbastanza lodata Science and Civilisation in China di J. Needham, ho trovato proprio in un passo di un testo cinese citato dal Needham l’unico appiglio per riallacciare quell’isolata dichiarazione dei «Fratelli», pur così lontani nel tempo e nello spazio, ad altre concezioni cosmologiche. Anziché partire dunque in forma dogmatica dalle conclusioni, sia pur offerte in via di ipotesi di lavoro, cui sono giunto, partirò da quei testi per risalire alle possibili deduzioni che se ne possono trarre e che possono essere interessanti anche per il sempre aperto problema di ipotetici antichi contatti fra la cultura cinese e quella occidentale.

Federico II, il Sufismo e la Massoneria

Con un’ampia raccolta di saggi di Gabriele Mandel
Autore/i: Mandel Gabriele
Editore: Tipheret
introduzione e cura di Nazzareno Venturi. pp. 112, Acireale Prezzo: € 10,00

Questo libro è una raccolta omogenea di conferenze e di saggi di Gabriele Mandel, mai pubblicati fino ad ora. Riguardano il rapporto tra l’Islam e l’Europa cristiana e specificatamente tra il Sufismo e la Massoneria. Mandel ricordava spesso e volentieri Federico II come figura emblematica, trait d’union tra le culture ed esempio di quell’apertura mentale necessaria per una ricerca realizzativa, caratteristica anche dei sufi e dei massoni.

Nazzareno Venturi, docente in scienze psico-pedagogiche e storico-religiose. Direttore emerito di collana e redattore in diverse case editrici, ha lavorato in gruppi universitari di ricerca, diretto corsi per insegnanti e svolto numerosi corsi universitari e relazioni in tutta Italia. Decine le sue pubblicazioni, tra saggi e testi. Umorista grafico premiato (dal “Lavoro”) esprime le sue ricerche in campo pittorico, musicale (tastiere) e televisivo come documentarista.

Zohar

Il Libro dello Splendore
Autore/i: Anonimo
Editore: Edizioni Studio Tesi
a cura di Elio e Ariel Toaff pp. XXIV-76, Roma Prezzo: € 9,90

Lo Zohar (Il libro dello splendore) è il testo classico della Cabbalà per secoli considerato sacro dall’ ebraismo e ancor oggi venerato nei circoli mistici al pari della Bibbia e del Talmud. Nel Libro dello splendore l’antica tradizione esoterica dei Cabbalisti, volta a tracciare un itinerario mistico verso «la presenza di Dio» si trova esposta in ventuno libri, ognuno dedicato a un argomento. In questa antologia, curata da Elio e Ariel Toaff, sono raccolti per temi alcuni dei brani più significativi dello Zohar, il cui percorso, tutto illuminazioni fulminee e meditato ragionare, si rivela, al lettore più attento, come una vena purissima e segreta a cui attingere una nuova e profonda comprensione della nostra cultura.

Visualizza indice

Introduzione di Elio e Ariel Toaff

Nota bibliografica

Il libro dello splendore

Dio: En Soph

Note

Le sfere celesti: Sephiroth

Note

La presenza divina: Shekhinà

Note

La creazione

Note

Il male

Note

La preghiera

Note

Una Guida alla Saggezza Nascosta della Kabbalah

Autore/i: Laitman Michael
Editore: Belforte
pp. 200, Livorno Prezzo: € 15,00

Per molti secoli la Kabbalah è stato un argomento “proibito”. Esamina questa (parziale) lista di prerequisiti a cui dovevi prima rispondere “si” per diventare uno studente: ebreo, maschio, sposato, con più di 40 anni e esperto in altri studi ebraici. Perché allora la Kabbalah viene apertamente insegnata e studiata dappertutto? Perché il divieto è stato abolito. Rav Yehuda Ashlag, Vilna Gaon (GRA) e molti altri importanti Kabbalisti hanno sentenziato che la fine del ventesimo secolo segna un fondamentale cambiamento nella storia della Kabbalah. Oggi è aperta a tutti. Come vedremo all’interno del libro, i divieti c’erano per una ragione. Ma è proprio per la stessa ragione che sono stati oggi rimossi. Noi, l’umanità del ventunesimo secolo, siamo pronti a vedere la Kabbalah per cosa è in realtà: un metodo scientifico, empirico e sperimentato per conseguire la spiritualità mentre viviamo in questo mondo. Studiare la Kabbalah è un viaggio affascinante. Essa cambia la tua prospettiva del mondo e delle persone intorno a te, rivela dei tuoi lati che non avevi mai saputo esistessero. È un viaggio di scoperte che avvengono dentro di noi e che si ripercuotono a tutti i livelli della vita: le nostre relazioni con la famiglia, gli amici e i colleghi di lavoro. La Kabbalah afferma in maniera molto semplice che quando sai come connetterti con il Creatore direttamente, senza alcun intermediario, troverai la tua bussola interiore. Questo è l’obiettivo della Kabbalah: aiutarti a realizzare e mantenere il contatto diretto col Creatore.

Visualizza indice

INTRODUZIONE

Cosa troverai in questo libro

Notizie integrative

PARTE I: FATTI E FALSITÀ SULLA KABBALAH

Capitolo Uno: Allo scoperto

Alla ribalta

Dai piccoli gruppi all’ esposizione di massa

Rompere il muro di ferro

Kabbalah – perché ora ne abbiamo bisogno

La giusta saggezza per il suo tempo

Kabbalah con ogni cosa

Capitolo Due: Alcune Basi

La verità sulla realtà

Per ricevere – Scoprire la forza del dare

La realtà come un ricamo

Il senso latente

Il Creatore deve dare; noi dobbiamo ricevere

Egoisti fino al midollo

Il desiderio più egoista: essere un altruista

Capitolo Tre: Il controllo della realtà

Questo è tutto quello che c’è?

Oltre i cinque sensi

Attraversare la barriera

L’unica realtà è dentro di noi

Alla ricerca della libertà

La falsa libertà

Il principio del piacere e della sofferenza

I quattro fattori (strati) della nostra formazione

Capitolo Quattro: La storia del desiderio

I cinque livelli dei desideri

Il riconoscimento del male e la rivelazione del bene

Stare bene, per stare meglio

Una situazione super vincente

Quando il sesso, il potere, e il sapere non fanno per noi

Il punto nel cuore

Svisceriamo il perché

Fare coppia con il Creatore

Capitolo Cinque: La Kabbalah, la sua storia e i suoi personaggi importanti

Dal primo pensiero al primo uomo

Adamo

Abramo

Mosè

Rashbi (Rabbi Shimon Bar Yochai)

Nella grotta

Primo ritrovamento

Rabbi Isaac Luria (L’ Ari)

Un metodo adatto al suo tempo

Capitolo Sei: Baal HaSulam

Lo scopo della Kabbalah

Quello che i libri kabbalistici possono fare per te, e quello che non possono

Radici – Dall’ alto al basso é

Il grande commentatore

Priorità assoluta

PARTE II: PRIMA CHE CI FOSSE IL TEMPO

Capitolo Sette: Su e giù per la scala

La scala dei cinque gradini

Cinque fasi o cinque Sefirot

Lo schermo (e l’esempio inverosimile)

5x5x5

Il quinto livello e la barriera

L’Inizio della scalata

Verso un’anima comune

Su per la scala

Ritorno al futuro

Quello che va in circolo torna in circolo

Capitolo Otto: Preparando l’ambiente per l’uomo

Cinque mondi e nessuno reale

Al vertice della scala

Uguale ma opposto

Una breve storia della creazione

Solamente per il tuo piacere

Gli operai edili

Adamo ed Eva sono nati (e caduti)

Ingannato a peccare

Peccato – il blocco del male

Piccole monete d’oro

Capitolo Nove: Svelare il linguaggio della Kabbalah

Come radici e rami

Lo stesso ma opposto

Il significato nascosto della Bibbia

Dietro al monitor

La storia della mela

Abramo – Tra l’Egitto e Israele

Il braccio di ferro tra Mosè e il Faraone

La storia (col classico lieto fine) di Esther

Lo Zohar – non senza realizzazione

Il cocchiere dell’ asino

La notte della sposa

L’inizio dell’ultima generazione

Lo studio delle dieci Sefirot

Capitolo Dieci: Quando le lettere e le parole coincidono

I legami tra le lettere, le parole, ed i numeri

La mappa della spiritualità

Punti e linee

Bianco e nero

Le lettere ed i mondi

Unità, decine, centinaia e oltre

Se Dio = Natura, e Natura = Desiderio, allora

La pietre angolari della vita

Abramo ne ha fatto una questione personale (e così possiamo fare noi)

Scopriamo la nostra radice, scopriamo il nostro nome

Capitolo Undici: Il corpo e l’anima

Il nostro corpo: un contenitore per l’anima

Il ricambio continua, finché non siamo maturi e pronti

Perché si continua a tornare?

Il seme dell’anima

Dov’è e cos’è un’anima?

Un vestito per l’anima

Non c’è il tempo nella spiritualità

Alcune domande e risposte su questo argomento

Chi ero io?

Si possono riconoscere gli uomini del passato?

Ci possiamo reincarnare come animali?

Quante volte ci dobbiamo reincarnare?

Ci possiamo ricordare delle vite passate?

Cosa rimane delle vite passate?

Come possiamo influenzare positivamente la nostra prossima vita?

Capitolo Dodici: Diventare uno studente di Kabbalah

L’ingresso è libero ogni giorno, in ogni momento

Studiare con la giusta intenzione

Nessuna coercizione nella spiritualità

Non bisogna isolarsi

La trinità della Kabbalah

I libri: le nostre bussole spirituali

I testi nel linguaggio dei rami

I libri che ci aiutano a raggiungere il traguardo

Trovare il maestro giusto

Lasciamo decidere al nostro cuore

Il gruppo di studio

Desideri collegati

Lasciamo scorrere la Luce dentro di noi

Studiare la Kabbalah a distanza

Capitolo Tredici: Che sia la musica a parlare

Non con sole parole

Musica … in profondità dove i testi non arrivano

Bagnandosi nella luce

Melodie del mondo a venire

Accordando il tuo strumento interiore

Armonia spirituale

PARTE III: LA KABBALAH OGGI

Capitolo Quattordici: Nell’era della globalizzazione

La nostra grande sfera blu

In un modo o nell’altro

Assumere la responsabilità

Come una unità

Il tempo della fratellanza

Un pò di me in te, un pò di te in me

Salvando noi stessi e tutto il resto

Lo spirito al di sopra della materia

Sulla sequenza del desiderio

I desideri corrono sfrenati

La tecnologia infrange le sue promesse

Un grande potenziale

Desiderare la mano del figlio del re

Egoisti nel nucleo

Come iniziare il cambiamento

Capitolo Quindici: La diagnosi è già metà della cura

Capire la natura

Dare o non dare

La struttura basilare della natura

Quello che vediamo è quello che siamo

Di più per me e di meno per gli altri

La necessità del superfluo

Perché i desideri “camuffati” non riescono ad appagarci

Una piramide armoniosa

La spiritualità: il particolare desiderio umano

Il senso del nostro mondo

Capitolo Sedici: La correzione parte da me

Scoprire l’unità della struttura

Viviamo in una barca che sembra essere senza un Creatore

La salvezza nell’unione degli egoisti

Una catena di anime

Attraverso i Suoi occhi

Il mio egoismo è la mia rovina

Tutti cresciuti

Le due strade per arrivare

Prendiamo la strada corta, è più veloce e più semplice

Capitolo Diciassette: E adesso tutti insieme

Il culmine della creazione

L’effetto domino

Tutti d’accordo a donare

Il potere dell’ apprezzamento della società

Contestare l’egoismo ed esaltare l’altruismo

Il significato della Torre di Babele

La percezione che aumenta

Oltre la vita e la morte

APPENDICE

A proposito di Bnei Baruch

Le fonti e la loro storia

Il metodo d’insegnamento

Il messaggio principale

A proposito del prof. Michael Laitman

Bnei Baruch in Israele e nel mondo

Come contattare Bnei Baruch

Astrologia Cinese

Le caratteristiche psicologiche di ogni Segno. L’interpretazione
Autore/i: Aubier Catherine
Editore: Armenia
introduzione di Patrick Ravignant, traduzione di Enrica Viziale. pp. 256, nn. ill. b/n, Milano Prezzo: € 18,00

Il mare che divide l’Astrologia occidentale da quella cinese è largo e profondo. A parte le ovvie differenze tecniche (l’Astrologia cinese si serve dell’anno lunare e non solare, utilizza cinque Elementi invece di quattro, gli animali emblematici si riferiscono agli anni e non ai mesi) è proprio nelle aspettative che si ripongono nell’Astrologia e sul come utilizzarla, che appaiono le maggiori divergenze.
Per noi occidentali, che viviamo nel culto della psicologia e dell’«io», un tema astrologico deve aiutare a comprendere meglio il carattere, le potenzialità e sollevare se possibile il velo che copre il destino.
Gli orientali, invece, da secoli costruiscono la loro vita in funzione di un’Astrologia dominata dalla Luna, i precetti del Tao e gli oracoli deIl’Yi-King: in altre parole, invece di studiare il tema astrologico adattandolo ai propri bisogni per esaltare la personalità, sono essi stessi che si adattano al tema di nascita, utilizzandolo come un copione da recitare, fedelmente e al meglio, nel gran teatro della vita.
Con questo volume l’Autrice si propone di gettare un ponte ideale che riunifichi queste due immense isole di saggezza, l’Astrologia occidentale e orientale, per conoscere meglio se stessi ma anche il mondo che ci circonda e di cui facciamo parte integrante. Vi troverete un’ampia introduzione sulle basi filosofiche su cui si fonda l’Astrologia cinese, le indispensabili tabelle per scoprire il proprio Segno zodiacale, una chiara descrizione per ogni Segno sulle caratteristiche psicologiche che lo contraddistinguono e infine l’interpretazione di tutte le 144 possibili combinazioni fra i Segni tradizionali-occidentali e quelli cinesi.

La Kabbale. (De Arte Cabalistica)

Autore/i: Reuchlin Johann
Editore: Archè
introduction, traduction, notes par François Secret pp. 376, LXXXII, Milano Prezzo: € 50,50

Nouvelle édition augmentée de quatre index & du fac-similé de l’édition originale latine (Hagenau, 1517).

Max Brod, l’Ami de Kafka, qui acheva sa vie littéraire en publiant un Johann Reuchlin et son combat, s’étonnait que le chef-d’œuvre du héros de la querelle des hommes obscurs, le De arte cabalistica, n’ait jamais été traduit dans une langue moderne. De fait, G. Scholem, qui a renouvelé les études sur la kabbale, a caractérisé cette œuvre de Reuchlin comme le premier exposé systématique d’un courant de pensée, révélé en domaine chrétien par Jean Pic de la Mirandole.

Si bien des pages du De arte cabalistica sont passées dans un ouvrage souvent traduit celui-là, le De occulta philosophia de H. C. Agrippa, seule la lecture de l’œuvre originale permet de mieux entendre le siècle des Bibles polyglottes, où le Collège royal fondé par François ler comptait plus de lecteurs en hébreu que de lecteurs en grec et en latino Par-delà le XVlle siècle, qui vit paraitre la fameuse Kabbala denudata, et jusqu’en plein XIX siècle, qui connut la naissance de l’Occultisme, le De arte cabalistica resta une mine pour les théosophes. Et sa consultation peut encore éclairer les études des courants de pensée ésotériques.

Visualizza indice

Introduction

Livre I

Au très Léon X souverain Pontife Jean Reuchlin se recommande à genoux

Livre II

Livre III

Index testamentaire

Index des principaux ouvrages cités

Index des noms de personnes

Index analytique général

 

Introduzione all’Alchimia Indiana

Autore/i: Schwarz Arturo
Editore: Edizioni G. Laterza
pp. XII-220, 17 ill. b/n, Bari Prezzo: € 26,00

Niente può sembrare più lontano dalle nostre preoccupazioni quotidiane, dalle problematiche scientifiche e filosofiche del nostro tempo quanto l’alchimia in generale e quella indiana in particolare.

Eppure, e lo vedremo nelle pagine seguenti, questa grande avventura spirituale ha precorso i principali e più attuali filoni del pensiero contemporaneo: dalla visione ecologica del mondo, dell’uomo e dell’universo, al rifiuto della camicia di forza dell’ancora imperante logica aristotelica e del principio della causalità; della teoria dei sistemi a quella della struttura della materia; dalla medicina psicosomatica all’esaltazione dell’amore e dell’erotismo.

Vedremo che l’alchimia, vera e propria filosofia della vita, riposa interamente sul presupposto della perfettibilità continua dell’individuo e della fiducia nelle sue capacità intellettive e fisiche. Per questo l’alchimia è un sistema di pensiero fondamentalmente ottimista, e in quanto tale è il luogo dove si sciolgono tutte le contraddizioni della logica occidentale.

Per l’alchimista è giustificato negare l’esistenza di un dio creatore e nello stesso tempo affermare che ne siamo parte integrante: natura naturata che si trasforma in natura naturante. L’alchimia è una filosofia materialista e essoterica e allo stesso tempo idealista e esoterica. Afferma l’unità del Tutto solamente per poter giocare sui due aspetti di questa totalità, la visione dell’alchimista è quindi monista e dualista contemporaneamente.

Visualizza indice

Premessa

Nota su pronuncia e traslitterazione

Sigle

I. Il grande rifiuto

II. L’alba: la morte, il sangue, la donna

1. Rosso: il colore dell’immortalità, p. 14 – 2. Il sangue nei riti funerari e vitali, p. 18 . 3. Il regressus ad uterum: rito funerario e tecnica alchemica, p. 24 – 4. La morte alchemica, p. 32

III. Il meriggio: l’alchimia spirituale

1. Definizione del termine, p. 38 – 2. La liberazione attraverso la conoscenza del Sé, p. 42 – 3. L’unità del Tutto, p. 50 – 4. La dualità teologica, p. 55 – 5. La dualità cosmologica, p. 59 – 6. La dualità biologica, p. 70 – 7. La dualità psicologica, p. 81 – 8. La Pietra filosofale, p. 91

IV. L’alchimia soteriologica

1. Il Signore della Trasformazione (Matangeśvara), p. 95 – 2. Il Signore del Rasāyana (alchimia), p. 105 – 3. Il Signore dell’Āyurveda (il sapere [sacro] relativo alla longevità), p. 112 – 4. Il Soma e la luna, principi dell’immortalità, p. 115 – 5. L’alchimia corporale: Nātha siddha e Hatha Yoga, p. 133

V. Il tramonto: l’alchimia operativa (Rasāyana)

1. La storia, p. 139 – 2. Il rasa: definizione e ruolo, p. 143 – 3. Il terzo momento: il rasa fluido vitale e elisir vegetale, p. 146 – 4. Il quarto momento: il rasa agente di trasmutazione chimico e elisir vitae, p. 150 – 5. Il quinto momento: il rasa nel contesto della iatrochimica, p. 156

Conclusioni

Illustrazioni

Bibliografia

I Misteri Occulti dell’Oriente

La dimensione nascosta della tradizione orientale
Autore/i: Osho
Editore: Ecig
traduzione di Swami Anand Videha e Ma Prem Ami pp. 220, Genova Prezzo: € 14,00

L’India, e la sua esperienza millenaria nell’arte di collegarsi con i grandi misteri della vita, appare in queste pagine in tutta la ricchezza delle sue tradizioni e nella grandiosità di una scienza del mondo interiore che ha visto impegnato, ieri come oggi, l’intero genio di questo popolo. Le ipotesi di una comunione con il vivente, di un balzo quantico nella verità suprema, di una fusione con l’Assoluto, vengono qui introdotte come esperienza, e non discusse come teoria filosofica. È in questa prospettiva che Osho spiega e approfondisce la funzione dei templi, luoghi in cui è possibile sintonizzarsi col trascendente; espone i segreti alchemici dei luoghi sacri, dove avviene una vera e propria mutazione che apre alla sfera dell’essere; parla dell’adorazione di idoli, veri tramiti per coloro che vogliono toccare l’infinito e la sua qualità essenziale: l’assenza di forma. Nel libro, un capitolo è dedicato al terzo occhio, alla sua fenomenologia e alla sua «fisiologia»; mentre nei due capitoli finali Osho mette a fuoco l’astrologia, in quanto «scienza dell’unità cosmica» e «soglia sulla religiosità». Scienza tanto antica quanto fraintesa, l’astrologia è oggi vista perlopiù come un euforizzante naturale in grado di liberare dall’angoscia; in realtà essa è molto di più, usata nel modo giusto può infatti aiutare ad aprirsi alla vita e al suo significato essenziale: un campo di energia universale in cui tutti gli elementi interagiscono e partecipano a un’armonia cosmica, la musica delle sfere. L’importanza di questi discorsi va ricercata nelle qualità dell’autore che si stacca da qualsiasi identificazione culturale, vuoi di tipo fideistico, vuoi di tipo logico-razionale, ed è quindi in grado di mettere a fuoco il patrimonio delle tradizioni indiane, senza quelle identificazioni che portano a perdere di vista la praticità dei riti, dei simboli e delle parole che, percepiti nella giusta prospettiva liberano, o meglio si potrebbe dire «squarciano» la prigione della mente in cui viviamo, isolati dal significato, o oceano splendente di coscienza vibrante, che è la vita in quanto tale.

Visualizza indice

Prefazione

I misteri dei templi orientali

I segreti alchemici dei luoghi sacri

Il terzo occhio

Le dimensioni occulte dell’adorazione di idoli

L’astrologia: la scienza dell’unità cosmica

L’astrologia: una soglia sulla religiosità

Per approfondire

Le Voile d’Isis – 38ᵉ Année – Mai 1933 – N. 161

Numéro spécial sur La Kabbale
Autore/i: AA. VV.
Editore: Bibliothèque Chacornac
pp. 48, Paris (France) Prezzo: € 18,00

René Guénon Qabbalah

Paul L. B. Drach La Cabale des Hébreux

Tableau – Signification symbolique des lettres de l’alphabet hébreu d’après Jérome et Eusèbe; – Ordre des lettres de l’alphabet hébreu d’après les Juifs Ethiopiens et l’abbé Lanci

I Settantadue Nomi di Dio

Il Segreto del Nome
Autore/i: Crivelli Nadav Hadar
Editore: Psiche 2
prima edizione, prefazione e introduzione dell’autore. pp. 480, Torino Prezzo: € 32,00

L’opera di Nadav Hadar Crivelli dedicata al complesso argomento dei 72 Nomi di D-o si distingue dalle opere già presenti su questo diffuso argomento in quanto ogni sequenza-base di tre lettere viene trattata come un vero e proprio Nome di D-o e non come se fosse il nome di un Angelo. Molte scuole cabalistiche aggiungevano una desinenza (El o Yah) ad ogni Nome e lo trattavano come se fosse un Angelo. Per la Cabalà, ognuna di queste 72 sequenze di tre lettere è un vero e proprio Nome di D-o, a tutti gli effetti. Per ognuno dei 72 Nomi vengono fornite spiegazioni sia di natura metafisica che terapeutica e cerimoniale. Queste si basano su antichi testi di Cabalà, il principale dei quali è Shorashei Ha-Shmot, di Rabbi Moshè Zakuto, uno dei più qualificati conoscitori dell’argomento, di ogni tempo e luogo. Il Shorashei Shmot non è disponibile in nessun altra lingua al di fuori dell’ebraico originale. A queste spiegazioni vengono aggiunte in poche parole le sintesi di quanto spiegato a riguardo da rav Berg, della scuola americana Kabbalah Research Centre, e del maestro ebreo canadese Josef Cohen, molto attivo nell’aera terapeutica della Cabalà. Inoltre, per ognuno dei Nomi si riporta una parte di quanto detto a proposito dal famoso ma enigmatico Sefer Raziel ha Malakh, il Libro dell’angelo Raziel, di cui è attualmente disponibile un unica versione italiana edita da Psiche 2.

Mistici e Maghi del Tibet

Autore/i: David Neel Alexandra
Editore: Astrolabio
traduzione di Vittorio Alessi pp. 244, Roma Prezzo: € 16,00

Forse nessun libro ha contribuito come questo a dare agli occidentali una conoscenza diretta del Tibet, dei prodigiosi eventi che vi si verificano e dello straordinario potere psichico dei suoi maghi e dei suoi mistici. È tradotto in tutte le lingue europee ed è citato come un classico da tutti gli orientalisti.

Visualizza indice

Prefazione all’edizione italiana

Introduzione

Introduzione alla prima edizione

1 Il Tibet e i lama

2 Ospite dei lama

3 Vita monastica

4 Fantasmi e demoni  

5 Noviziato eroico

6 Esercizi psichici

7 Teorie mistiche ed allenamento spirituale

8 I fenomeni psichici 

Le Vie della Kabbalah

Storia, tradizioni e pratiche della mistica ebraica
Autore/i: Epstein Perle
Editore: Edizioni Mediterranee
a cura di Gianfranco de Turris e Sebastiano Fusco, traduzione di Pasquale Faccia pp. 172, Roma Prezzo: € 14,90

La mistica ebraica è un roseto con mille spine. La maggior parte dei libri intrappola il lettore tra le spine; Le via della Cabala ci permette di sentire il profumo del fiore. Questo è un libro da leggere più e più volte”. Rabbi Rami M. Shapiro

La mistica ebraica è fiorita – talvolta brillantemente, talvolta oscuramente – nel corso di cinquemila anni. In Le Vie della Kabbalah Perle Epstein offre una vivida ed accessibile introduzione ai metodi, alle scuole e ai praticanti di questo mondo affascinante. L’Autrice traccia la storia della Cabala attraverso le vite dei suoi illustri studiosi e santi, e sbroglia la rete delle antiche tradizioni celate in testi quali il Sefer Yetzirah e lo Zohar. Queste pagine sono attraversate dalle parole di cabalisti e mistici straordinari – tra cui Simeon Bar Yohai, Isaac Luria, Abramo Abulafia e il Baal Shem Tov – i quali impartiscono istruzioni su pratiche che vanno dalla contemplazione degli insegnamenti segreti della Bibbia al rito, alla preghiera estatica e alla meditazione intensiva.

Visualizza indice

NOTA DELL’ AUTRICE

RINGRAZIAMENTI

INTRODUZIONE

1. LA VITA MISTICA

Capitolo 1. La fase preparatoria: coltivazione del Timore

Il giardino nascosto – Bahya Ben Joseph Ibn Paquda: “Conosci Dio con il tuo cuore” – Safed: la Shangri-La ebraica – I “tredici attributi divini” di Mosè Cordovero – L’Albero della Vita Isaac Luria: il “Leone” di Safed – Mosè Luzzatto e il suo circolo – I segreti di Beth El

Capitolo 2. Amore: il viaggio verso Dio

Avvisi ai viaggiatori – Una visione dell’Assoluto – Rabbi Nehuniah Ben Hakana: l’avvicinamento al Trono di Dio – Il Libro della Luce – La rivelazione del corpo cosmico – L’aspetto femminile di Dio – Ardenti cercatori di Dio

II. LE PRATICHE KABBALISTICHE

Capitolo 3. Il sentiero delle sfere

Rabbi Simeon Bar Yohai e lo Zohar – Esercizio di respirazione di Re Salomone – Meditazione sullo Shemà – Il viaggio spirituale di Abramo – L’unione delle sfere – Paralleli con la meditazione taoista

Capitolo 4. Il sentiero delle lettere

Abramo Abulafia: maestro dello Tzeruf (permutazione delle lettere) – Il mistico sobillatore – Entusiasmo – La meditazione sul Nome – Shefa: l’influsso divino – Lettere grandi come montagne – Isaac di Akko: “Uccidi l’io per la Torah” – Riflessioni successive sullo Tzeruf

Capitolo 5. Il sentiero dell’estasi: chassidismo

Il Baal Shem Tov: umano, pratico e sapiente – Il metodo chassidico: preghiera – Un predicatore itinerante diventa discepolo del Baal Shem Tov – Il viaggio del chassid nell’inconscio – Tre giganti – Le conversazioni di Rebbe Nachman con Dio – Rebbe Shneur Zalman: il mistico intellettuale – Sottomettere l’io animale – L’edificazione del perfetto Shabbat – Dov Baer di Lubavitch: i dieci stadi dell’estasi

III. DEVEKUTÈ: COMUNIONE CON DIO

Capitolo 6. La Via di Dio

Profezia – Guide sovrannaturali – Il diario segreto di Joseph Caro – La visione suprema

GLOSSARIO

BIBLIOGRAFIA